6 modalità per foto aree con droni DJI

dji_impostazioni_camera

Le fotocamere DJI offrono 6 modalità per scattare foto durante il volo del drone, e in questa guida trovi come impostare lo scatto e utilizzare correttamente le funzioni per realizzare fotografie aeree di elevata qualità. In questa guida sono presentate nel dettaglio come e quando utilizzare una delle 6 modalità di scatto DJI, disponibili nelle fotocamere in dotazione dei droni DJI e selezionabili dall’app DJI GO e DJI GO 4.

Perché 6 modalità di scatto DJI

Chi non ha molta familiarità con la fotografia, tende ad utilizzare le modalità standard di scatto, senza sapere che le 6 modalità di scatto DJI permettono di catturare al meglio un’immagine, con dettagli semplici da impostare, e che rendono il drone DJI un vero tesoro per la fotografia e ripresa aerea. Grazie alla visuale impareggiabile offerta dal drone in volo, e alle qualità delle fotografie dei droni DJI, devi imparare ad utilizzare tutte le modalità di scatto per scegliere la più adatta e impostarla correttamente

Quali sono le modalità di scatto DJI

I droni DJI sono dotati di fotocamere con scatto singolo, multiplo, AEB e a tempo. Ma son presenti anche modelli di droni DJI come il DJI Mavic Pro e il DJI Spark che dispongono di nuove funzionalità della fotocamera, come la modalità Pano e HDR Shot. In totale i droni DJI ti offrono ben 6 modalità di scatto:

  1. Single, scatto singolo
  2. Multiple, scatto multiplo
  3. AEB, Automatic Exposure Bracketing
  4. HDR, High Dynamic Range
  5. Timed Shot,scatto a tempo
  6. Pano

Non resta che scoprire come impostare le fotocamere DJI

Come impostare le modalità di scatto con i droni DJI

Utilizzare un drone DJI per catturare foto aeree, offre la possibilità di scatti con prospettive uniche, ma a questo si aggiunge la potenzialità di ogni fotocamera dei droni DJI. Impostare correttamente la modalità di scatto più adatta il risultato che vuoi ottenere è davvero semplice e basta utilizzare l’applicazione DJI GO 4.

Ecco i passaggi per inserire la modalità di scatto con l’app DJI :

  1. accedere all’app DJI GO 4
  2. selezionare il pulsante Impostazioni Camera
  3. selezionare Foto

in questa sezione è possibile selezionare la modalità di scatto preferita

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di ogni modalità foto DJI, che puoi selezionare nelle fotocamere dei droni DJI, per conoscere tutte le potenzialità delle camere in dotazione per scattare foto aeree con colori e focus ottimizzati.

1            Scatto singolo

Single Shot DJI è la modalità di scatto standard, di comune utilizzo per scattare fotografie. Permette di catturare una immagine quando si preme il pulsante di ripresa/registrazione dal dispositivo.

2            Scatto Multiplo

scatto_multiplo

Con la selezione della modalità Multiple DJI quando premi il tasto di ripresa/registrazione, la camera cattura in modo rapido una sequenza di foto. L’impostazione della modalità scatto multiplo DJI prevede la possibilità di scegliere una sequenza di 3, 5 o 7 scatti consecutivi in rapida sequenza. Con la modalità di scatto multiplo puoi aumentare la possibilità di catturare proprio l’immagine desiderata, per scegliere tra gli scatti quella con il risultato visivo migliore. La modalità di scatto multipla è consigliabile per catturare immagini di oggetti in movimento.

3            AEB

La modalità di scatto AEB indica il bracketing automatico dell’esposizione. Per iniziare è il caso di chiarire che il bracketing è una tecnica fotografica molto utilizzata in ambito professionale, per la quale per ogni scatto, ne sono realizzati altri con la stessa immagine, ma con una differente impostazione dei parametri, per ottenere risultati diversi della ripresa. In questo caso, nella modalità Exposure Bracketing, è l’impostazione dell’esposizione ad essere differenziata come parametro, tra i diversi scatti. Bracketing sta ad indicare un raggruppamento delle immagini. Questo vuol dire che in modalità AEB il soggetto viene ripreso in più scatti, realizzati con diverse tarature del parametro dell’esposizione, e che vengono poi raggruppati per ottenere una sola immagine finale. La modalità AEB in DJI  nelle foto aeree  permette di ottenere una sola immagine con dettagli,cromatici non realizzabili in altro modo. Inoltre il bracketing è una tecnica base da cui si è sviluppata la tecnica HDR, che vedremo in seguito. Con la modalità AEB puoi impostare 2 o 5 scatti per avere a disposizione una gamma dinamica elevata. La modalità AEB è davvero utile quando :

  • non si è certi del livello di esposizione più adatta in situazioni di illuminazione scarsa
  • si desidera realizzare una foto HDR.

Sembra difficile, ma in verità si tratta davvero di una modalità dai risultati eccellenti ed ecco i passaggi da seguire per una foto AEB con DJI

  1. in Lightroom Classic seleziona le immagini con Cmd/Ctrl
  2. Seleziona Foto > Unione Foto > HDR oppure premi Ctrl + H
  3. nella sezione anteprima puoi visualizzare l’effetto finale dell’unione degli scatti a esposizione differenziata. Nelle opzioni in HDR puoi selezionare:
    • Tono automatico, se le immagini unite hanno tonalità costante
    • Allineamento Automatico se le immagini presentano un leggero movimento tra ogni scatto
  1. selezionare Unisci per creare l’immagine finale

AEB

4            HDR High Dynamic Range

Si tratta di una tecnica che ha la sua origine nella modalità AEB e che prevede l’utilizzo di più immagini per acquisire dettagli diversi ed ottenere uno scatto finale ottimale dal punto di vista cromatico, in base alle differenti esposizioni dei singoli scatti. La differenza con la modalità AEB è che la modalità HDR estrae in automatico le parti migliori di ogni fotogramma per produrre una immagine finale ad alta dinamicità. La funzione HDR è un’ottima soluzione se non vuoi elaborare manualmente l’unione delle foto per ottenere una foto perfetta.

5            Scatto a tempo

Nella modalità Timed Shot DJI è possibile selezionare intervalli di tempo tra i singoli scatti, basta premere il tasto dell’otturatore per far partire automaticamente la ripresa delle immagini. L’intervallo minimo selezionabile tra uno scatto e l’altro è di 2 secondi per le immagini JPEG e 5 secondi per le RAW. Con le fotocamere DJI è possibile selezionare un Timed Shot di 2, 3, 5, 7, 10, 15, 20, 30 e 60 secondi tra i singoli scatti automatici, che partono con un solo clic sul pulsante di ripresa. Lo scatto a tempo è la procedura di fotografia per fare video time lapse, e la gamma di intervalli che puoi selezionare, ti permette di scegliere quello più adatto al soggetto di cui vuoi catturare il movimento.

6            Pano

La modalità Pano DJI, indica la possibilità di realizzare scatti grandangolari, per immagini panoramiche ad ampia ripresa. Con le fotocamere DJI potrai riprendere panorami spettacolari mentre il drone vola ad alta quota, una possibilità che ti offre solo la fotografia aerea dei droni DJI

Le modalità di scatto DJI ti offrono spunti per realizzare molti tipi di foto, ognuna con le sue caratteristiche per risultati di alto livello con le riprese aeree con il tuo drone DJI. Scopri tutte le potenzialità delle fotocamere dei droni DJI per fare foto aeree.

1 Response

Leave a Reply